Home
Come arrivare a Portosanpaolo
Visita Guidata del Parco Marino Tavolara Coda Cavallo
Il Paese di Portosanpaolo
Il Borgo di Porto San Paolo
Vendite a Porto San Paolo
Affitti a Porto San Paolo
 

Area Marina Protetta di Tavolara

IL COMPORTAMENTO NELL'AREA MARINA PROTETTA


Zona A - Riserva integrale

È consentito:
  • L'accesso al personale dell'Ente Gestore, per attività di servizio, e al personale scientifico, per lo svolgimento di ricerche debitamente autorizzate.
  • La realizzazione di visite guidate subacquee, regolamentate dall'Ente Gestore, in aree limitate secondo percorsi prefissati, tenendo comunque conto delle esigenze di elevata tutela ambientale.
Sono vietati:
  • La balneazione.
  • La pesca professionale e sportiva.
  • Il transito di natanti fatta eccezione per quelli dell'Area Marina Protetta

ZONA B - Riserva Generale

È consentito:
  • La navigazione a natanti ed imbarcazioni a bassa velocità (non oltre i 10 nodi).
  • Le visite anche subacquee regolamentate dall'Ente Gestore dell'Area Marina Protetta.
  • La balneazione.
  • L'ormeggio alle apposite strutture predisposte dall'Ente Gestore dell'Area.
  • La piccola pesca, con attrezzi selettivi che non danneggino i fondali, ai pescatori professionisti dei Comuni le cui coste sono comprese nell'Area Marina Protetta, con un carico giornaliero regolamentato dall'Ente Gestore.
Sono vietati:
  • La pesca professionale con reti a strascico e cianciolo.
  • La pesca sportiva con qualunque mezzo esercitata.

ZONA C - Riserva Parziale

È consentito:
  • La navigazione a natanti e imbarcazioni L'ormeggio come regolamentato dall'Ente Gestore. Le immersioni subacquee, compatibili con la tutela dei fondali.
  • La piccola pesca, (con attrezzi selettivi che non danneggino i fonda li, ai pescatori professionisti dei Comuni le cui coste sono comprese nell'Area Marina Protetta).
  • La pesca sportiva con lenze e canne, da fermo con un massimo di 3 ami, a correntina con massimo di 6 ami, a traina con max 1 per imbarcazione.
DISCIPLINA PROVVISORIA Nell'Area Marina Protetta vige una disciplina provvisoria emanata dalla Capitaneria di Porto di Olbia che regola nel dettaglio le diverse attività e prevede tra l'altro, che nelle zone "B" e "C" è vietato l'ancoraggio, salvo che sui fonda li sabbiosi o ciotolosi e nelle aree appositamente individuate ed attrezzate
Torna all'Area Marina Protetta
Immobiliare OIKOS - © 2014 - Tutti i diritti riservati
E' vietata la riproduzione di tutti i contenuti di questo sito.
Privacy
Immobiliare Oikosr Vendite a Porto San Paolo
Vendita al Borgo
Alte Vendite
Contatti